Quarta ed ultima tappa de Il Giro di Sicilia Open Fiber, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Siciliana ed in programma dal 3 al 6 aprile. La Giardini Naxos – Etna (Nicolosi) di 128 km, con arrivo all’interno del Parco Ciclistico dell’Etna, sancirà il vincitore finale della corsa.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 13:00 con il gruppo forte di 103 corridori. Non partiti i pettorali numero 5, Juan Sebastián Molano Benavides (UAE Team Emirates) e 113, Luca Pacioni (Neri Sottoli Selle Italia KTM).

METEO
Giardini Naxos (13.00 – Partenza): Nubi sparse, 16°C. Vento: debole – 6 kmh, NON.
Etna (Nicolosi – 16.30 – Arrivo): Variabile, 3°C. Vento: debole – 8 kmh, NNE.

LIVE
Segui la corsa live sul sito de Il Giro di Sicilia`: http://ilgirodisicilia.it/live/

CLASSIFICA GENERALE

1 – Brandon Mcnulty (Rally UHC Cycling)

2 – Odd Christian Eiking (Wanty – Gobert Cycling Team) a 59″

3 – Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM) a 1’02

MAGLIE

Maglia Rossa e Gialla, leader della classifica generale, sponsorizzata dalla Regione Siciliana – Brandon Mcnulty (Rally UHC Cycling)

Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da NamedSport – Manuel Belletti (Androni Giocattoli – Sidermec)

Maglia Verde Pistacchio, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Cantine Cellaro – Fausto Masnada (Androni Giocattoli – Sidermec)

Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata dall’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo – citiesbreak.com – Brandon Mcnulty (Rally UHC Cycling) – Maglia indossata da Odd Christian Eiking (Wanty – Gobert Cycling Team)

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 17 punti per la classifica della Maglia Arancione e 25 punti per quella di miglior scalatore.

PERCORSO
Tappa n. 4 – GIARDINI NAXOS – ETNA (Nicolosi) – 128 km

Tappa divisa in due parti ben distinte: la prima che comporta il periplo dell’Etna con l’ascesa fino ai 1000 m di Maletto (GPM). Segue una lunga parte a scendere sempre attorno al vulcano fino alla base della salita finale che inizia a Nicolosi. Da segnalare che nel finale di corsa sono presenti diversi attraversamenti cittadini con carreggiata ristretta.

Ultimi km
Salita finale tutta su strada larga e ben pavimentata. Pendenza media attorno al 6% senza picchi particolarmente intensi. La strada si snoda per ampi tornanti per quasi 20 km. Una lievissima contropendenza ai 500 m precede la svolta a U ai 250 m dove la strada riprende a salire sulla retta di arrivo di 200 m (salita al 3%) al termine della quale è posto il traguardo largo 7 m (fondo asfaltato).

#IlGiroDiSicilia